fbpx

In che modo la comunicazione può aiutare in questa crisi?

Molte destinazioni, vicine o esotiche, sono state silenziose in questi giorni. Hanno smesso di parlarci, di ispirarci. Potrebbero pensare: la gente non compra viaggi, perché dovremmo ispirare qualcuno? Beh, la risposta è molto semplice: per non scomparire.

Anche se il viaggio globale è in gran parte bloccato, c’è ancora spazio per pubblicare contenuti stimolanti, proposte che faranno sì che il futuro turista tenga presente quella destinazione, anche se non vuole o non può prenotarla ora. Solo allora, quando tutto questo accadrà, avrete la certezza che il luogo che avete programmato di visitare è ancora lì per soddisfare la vostra richiesta. Il marketing delle destinazioni è spesso stimolante, e in tempi difficili può persino ispirare speranza per il futuro e un fattore di equilibrio mentale contro l’ansia.

Questo articolo è stato scritto da Josep Maria Palau, Inmedia Solutions, nell’ambito del progetto TraCEs finanziato dalla Commissione Europea.

Contenuti simili