Fiere e gallerie collaborano per resistere

Con il Covid-19 nel mercato crescono le collaborazioni: 1:54 ha confermato la prossima edizione insieme a Christie’s, che lavorerà anche con la Biennale Paris. Hauser & Wirth ospiterà June e nuovo formato per Paris Internationale

Nonostante la cancellazione di Frieze a Londra, la fiera per l’arte africana 1:54 ha confermato la prossima edizione inglese, l’ottava, dall’8 al 10 ottobre. Tuttavia, si terrà in versione ridotta, con solo 20 gallerie circa. Parallelamente la fiera si terrà online in collaborazione con Christie’s .

La versione fisica, che si svolge alla Somerset House di Londra, prevedrà un circuito in una sola direzione e un sistema di accessi contingentati su appuntamento. In collaborazione con Christie’s, invece, sarà creata una piattaforma online con altre opere delle gallerie e incontri virtuali.

Questo articolo è stato scritto da Silvia Anna Barrilà per ilsole24ore.com 

Contenuti simili

Matera capitale della cultura, modello per creare occupazione

Matera capitale della cultura, modello per creare occupazione

Matera come modello: per aumentare l’attrattività delle città con valenza culturale e turistica, per creare più occupazione, specie dei giovani, e più ricchezza. I numeri di Matera, capitale della cultura italiana 2019, dimostrano che si può fare: sono stati coinvolti...

Dalle imprese culturali e creative, 830mila posti di lavoro

Dalle imprese culturali e creative, 830mila posti di lavoro

Sono dinamiche, giovani, ottimiste e pronte a investire sul futuro. Purtroppo devono fare i conti con una mancanza endemica di risorse finanziarie che ne limita l’attività. E questo spiega in parte perché, pur essendo l’Italia uno dei Paesi con il più grande...